Le vacanze pasquali di Trattoria, culinariamente parlando, non hanno deluso le aspettative: due giorni di abbondanti mangiate a base di pesce e di verdure, concludendo con deliziosi dolci e cioccolato a volontà!

Lo Studente Fuorisede per organizzare i pranzi delle feste, quando non può tornare a casa a causa di esami imminenti, per mangiar bene decide di affidarsi al collega più esperto in cucina. Ma se lui invece è tornato a casa per le vacanze, che si fa? Si rinuncia alla mangiata?

Mai! E grazie a Trattoria anche tu, Studente Fuorisede alle prime armi potrai preparare tanti piatti prelibati, sempre tenendo in considerazione il budget e la difficoltà della preparazione!

Ecco che dal nostro menù pasquale vi proponiamo la ricetta delle seppioline ripiene, accompagnate da verdure gratinate in forno. Una vera esplosione di gusto, tanto che è impossibile resistere alla tentazione di ripulire la pentola (che infatti è quello che
è successo!).

Per le seppioline:

Ingredienti

  • 10 Seppioline surgelate
  • 200 gr Tonno in scatola
  • 50 gr Pane grattugiato
  • 5 Alici sott’olio
  • un cucchiaio Capperi
  • q. b. Aglio e prezzemolo
  • q.b. Peperoncino
  • 3 cucchiai. Olio EVO
  • Mezzo bicchiere Vino Bianco
  • 1 Barattolo di pomodorini in conserva
  • 15 Olive nere denocciolate

Preparazione

Fate scongelare le seppioline.

Per il ripieno, sgocciolate il tonno e mischiatelo al pane, le alici tritate insieme ai capperi (precedentemente sciacquati) e l’aglio e il prezzemolo.

Lavate le seppioline da eventuali impurità, staccate i tentacoli e riempitele con il ripieno cercando di chiudere con gli stuzzicadenti (non lesinate con il ripieno, anche perchè, se dovesse fuoriuscire qualcosa, renderà il sughettino ancora più piacevole!)

Mettete in una pentola a bordi alti l’olio, uno o due spicchi d’aglio e il peperoncino. Quando l’aglio inizierà a sfrigolare, aggiungete le seppie ripiene e i tentacoli. Fate rosolare qualche minuto a fuoco vivace e dopo aver rigirato aggiungere il vino e fate evaporare l’alcol.

Aggiungete ora i pomodorini, con mezzo barattolo di acqua, (chi gradisce può aggiungere anche un cucchiaio di concentrato di pomodoro). Quando il sugo spicca il bollore, coprire e portare il fuoco al minimo. Far cuocere per almeno 30 minuti, ma prolungando anche ad un’ora di cottura, le seppie diventeranno morbidissime. A 5 minuti dal termine della cottura aggiungere le olive.

Per le verdure gratinate:

Ingredienti

  • Verdure miste a piacere (Zucchine, Melanzane, Peperoni, Carote..)
  • 1 bicchiere Pane grattugiato
  • 1 spicchio d’Aglio
  • Prezzemolo
  • Sale
  • Olio EVO

Preparazione

Lavare e tagliare le verdure a piacere. Metterle in un’unico strato in una teglia coperta da carta da forno. Condire con 3 cucchiai di Olio EVO e sale e infornare in forno precedentemente riscaldato a 200°C fino a quasi completa cottura (circa 25 minuti).

Mentre le verdure cuociono, tritare l’aglio e il prezzemolo (o eventualmente acquistare i preparati pronti surgelati 😉 , e mischiare al pane grattugiato.

Spolverare sopra le verdure il pane aromatizzato, condire con altri 2 cucchiai d’olio e a piacere ancora (poco) sale.

Accendere il grill del forno (per chi ce l’ha) e infornare per altri 10 minuti, stando attenti che il pane si dori leggermente (e non che si carbonizzi!!!)

Note:

  • Preparare abbondante pane per la scarpetta
  • Se si vogliono preparare due piatti in uno, si puo condire la pasta con il sughetto che si sarà creato
  • Il sale non è stato aggiunto perche, il condimento insaporisce abbondantemente il  sugo, ma ovviamente a fine cottura assaggiate ed eventualmente aggiustate di sale

DSCN1585_2

No comment yet, add your voice below!


Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *